Author Archives: Redazione

Tirocini in Australia e USA, un'opportunità per giovani agricoltori e studenti di Agraria

Uno stage nelle vigne australiane e nei ranch statunitensi. L’opportunità del tirocinio all’estero arriva dall’Associazione Giovani di Confagricoltura ed è dedicata ai giovani agricoltori e agli studenti di Agraria, di Scienze forestali e di Enologia.

Per partecipare basta parlare un buon inglese e avere competenze certificate nel settore dell’allevamento e dell’agricoltura. Per l’Australia si può accedere al tirocinio se si hanno meno di 30 anni, per gli Usa bisogna aver compiuto 21 anni.

In Australia si potrà vendemmiare in Barossa Valley, Limestone Coast, Mount LoftyRanges, Riverland, Clare Valley, McLaren Vale, West Australia, Mornington, Peninsula, Clare Valley, North-east Victoria, Yarra Valley, North-west Victoria, North Tasmania, Hunter Valley o Riverina. Le iscrizioni si aprono a settembre.

Negli Usa è possibile effettuare tirocini formativi in tutti i settori agricoli. Per il vitivinicolo l’esperienza californiana può spaziare da Sonoma alla Napa Valley, si può scegliere l’Oregon (in particolare nella Willamette Valley con i suoi Pinot noir e Chardonnay) o lo stato di Washington famoso per la produzione di vini pregiati. Oltre al vino ci sono le occasioni offerte dai grandi allevamenti ai ranch, dalla ricerca applicata sugli alberi da frutta,  dai programmi di silvicoltura e dalla gestione delle risorse forestali in collaborazione con l’US Forest Service. 

“Investire sul futuro delle nostre campagne è importante. Negli ultimi tempi i giovani toscani hanno dato prova di volersi dedicare all’agricoltura, come hanno dimostrato le  migliaia di domande arrivate alla Regione Toscana per accedere ai fondi per avviare una nuova impresa – commenta Marco Neri,  presidente  di Confagricoltura Toscana –. Quella che offre l’Associazione Giovani di Confagricoltura è un’opportunità formativa da cogliere al volo perché gli stage verranno progettati a partire dalle competenze e dalle aspirazioni dei tirocinanti. È sempre interessante avere la possibilità di confrontarsi con ambienti diversi, lo è anche per chi vuole far crescere la propria professionalità nel settore dell’agricoltura e dell’allevamento”.

Il 30 agosto a Borgo c'è "Una nota per...", con gli Amici delle Biblioteche

Torna, come ogni anno, “Una nota per…”, organizzata dai ragazzi dell’associazione “Amici delle biblioteche” di Borgo San Lorenzo. Quets’anno è slittata la data, da luglio a fine agosto, ma la formula rimane la stessa: tanta musica dal vivo nei giardini di piazza Dante, Dj set, punto ristoro, uno stand per la vendita dei libri usati, , e finalità solidale.

Quest’anno infatti “Una nota per…” raccoglierà fondi per le scuole materne locali, acquistando giochi per i bambini.

L’appuntamento è per venerdì 30 agosto, dalle 17.30 a mezzanotte e mezzo. Sul palco il Mago Annoiato, Off the Rail, Glinstabili e Missing Deadline, e col Dj set di Matteo Banchi.

     Lo European Youth Event sta per tornare! Il 29 e il 30 maggio 2020 il Parlamento europeo accoglierà a Strasburgo migliaia di giovani europei di età compresa tra i 16 e i 30 anni.
 
Si tratta della quarta edizione di EYE, l’evento europeo con cadenza biennale dedicato ai giovani europei che porta migliaia di ragazzi a Strasburgo da tutta Europa e oltre, invitandoli a confrontarsi su temi di stringente attualità!
Centinaia di attività – dibattiti, workshop interattivi, giochi di ruolo, laboratori di idee – coinvolgeranno i partecipanti, che saranno invitati a condividere le proprie idee sul futuro dell’Europa.   

Per la preparazione dell’evento EYE è in cerca di idee, spunti e suggerimenti! Per questo ha lanciato un sondaggio, per raccogliere pareri dai giovani di tutta Europa sullo slogan da utilizzare, sui relatori da coinvolgere e sui media da utilizzare!
Rispondi al sondaggio aperto sino al 18 Agosto e potrai vincere la partecipazione all’evento! I tre vincitori selezionati, avranno infatti la possibilità di vincere la partecipazione all’evento (con viaggio e costi di alloggio coperti dal Parlamento europeo).
Possono partecipare al sondaggio i giovani che hanno un’età compresa dai 16 ai 30 anni durante le date dell’evento.
E’ richiesta la cittadinanza di uno dei Paesi Ue.

Sondaggio: https://ec.europa.eu/eusurvey/runner/EYE2020_Survey

Ingorgo Sonoro a San Piero, per una notte la più grande discoteca all'aperto! Tutte le info

L’Ingorgo Sonoro è una festa organizzata dalla Pro Loco del luogo e supportata da Radio Sieve, che si tiene nel paese di San Piero a Sieve, mezz’ora di macchina da Firenze, a partire dalle 18:00 fino alle 3:00, dal tramonto all’alba; 9 ore di musica senza alcuna pausa, oltre 20 DJ, ma non solo! Infatti verranno allestite pure bancarelle dell’artigianato, street food e dalle 3:00 in poi sarà possibile riposarsi nella Zona Decompressione presso l’Area feste.

L’evento è aperto a tutti i ragazzi anche ai non maggiorenni e il parcheggio è gratuito.

ACCESSI INGORGO SONORO:

ACCESSO VIA ROMA

ACCESSO VIA CALIMARA

ACCESSO GIARDINI

ACCESSO VIA DEL PIGNONE

Ticket 3€ accesso ingorgo con bracciale

Altre info: www.ingorgosonoro.it

Pietro Santi

Torna Flood, un'"alluvione" di proposte sul lago di Bilancino

Dopo il successo della prima edizione torna sulle rive del lago di Bilancino il Flood – Bilancino Festival, presso l’area dell’Andolaccio, sul lago di Bilancino. Il Festival, alla sua seconda edizione, cresce anche nella durata, aprendo i battenti già dal giovedì con una serata che avrà come protagonista il teatro, segno della volontà di rappresentare le varie arti, e di contaminazione tra realtà anche differenti.

Il FLOOD 2019 si aprirà quindi dal pomeriggio di giovedì 27 giugno, per concludersi nella notte di domenica 30, proponendo ai visitatori ogni giorno un’espressione artistica diversa che farà da “macrotema” per la giornata; si passerà così dal teatro alle esibizioni live, dal rap alla trap, dai Dj Set alla musica elettronicae  all’Indie rock, passando per la street e la graphic art. Due palchi che ogni sera offriranno dunque proposte per tutti i gusti.

In più, performance originali e artisti di strada dislocati in varie zone dell’area del Festival, con l’opportunità anche di prendere un aperitivo, mangiare o semplicemente rilassarsi in un’area tra le più suggestive del Mugello, immersi nella natura ammirando uno splendido tramonto. Un’area per i più piccoli, nella quale saranno realizzati anche specifici laboratori, renderà l’ambiente adatto anche alle famiglie. Particolare attenzione allo street food con variegate proposte nazionali ed internazionali per provare ogni sera qualcosa di nuovo e stuzzicante.

Un mondo variopinto, colorato e rumoroso, che coinvolgerà le sponde del lago di Bilancino, creando uno stretto legame tra arte e natura.

Il festival, organizzato dalla Pro Loco per Barberino in collaborazione con Periscopio Comunicazione ed il Comune di Barberino di Mugello, in questa edizione 2.0 vedrà crescere in numero ed in qualità le collaborazioni con realtà del territorio e non solo, per una quattro giorni che punta sempre più in alto portando con se la volontà di creare connessioni tra varie espressioni artistiche, dalla musica alla graphic art passando per il teatro e l’arte di strada.

Per scoprire il programma dettagliato degli eventi del 2° Flood – Bilancio Festival si possono seguire le pagine facebook e Instagram ufficiali dell’evento.

Diciottenni gratis in treno ad agosto, in Toscana. Ecco come si fa

Neo-diciottenni in treno gratis per tutto il mese di agosto. L’invito a ‘scoprire’ il treno per i nati nel 2001, che hanno raggiunto o raggiungeranno la maggiore età nel 2019, arriva dalla Regione Toscana, che ha inserito questa possibilità in una modifica agli accordi stretti con Trenitalia per quanto riguarda il sistema tariffario.

L’idea è quella di incentivare l’uso del treno da parte dei giovani, di invogliarli a scoprire il nostro territorio ed anche i servizi ferroviari. Nel mese di agosto i ragazzi nati nel 2001 potranno viaggiare liberamente sui treni regionali, visitare città d’arte, raggiungere la costa, usare il treno per i propri spostamenti quotidiani. Sono certo che sarà un’iniziativa apprezzata e che per molti di loro sarà anche un modo per prendere davvero familiarità con il servizio ferroviario regionale.

Per usufruire di questa offerta, destinata ad essere ripetuta negli anni a venire, i giovani interessati dovranno richiedere la Carta Unica Toscana.  La card può essere richiesta nelle biglietterie Trenitalia della Toscana o tramite mail all’indirizzo unicatoscana2001@trenitalia.it, oppure scaricando l’apposito modulo sul sito dell’azienda. Dal 15 giugno Regione Toscana metterà a disposizione tutte le informazioni dettagliate per richiedere la Carta Unica sul sito di Muoversi in Toscana. Sarà comunque sufficiente far partire la richiesta per poter ottenere un documento di viaggio valido in attesa di ritirare la Carta, per iniziare da subito a viaggiare gratuitamente.

Le novità tariffarie, però, non riguarderanno soltanto i neo diciottenni, ma anche le famiglie. Infatti dal mese di ottobre 2019 verrà varato un biglietto plurigiornaliero, valido sia per un singolo viaggiatore, che per famiglie o piccoli gruppi a partire dalle ore 9 (esclusa quindi la fascia della prima mattina).

Il biglietto plurigiornaliero introduce in Toscana una tariffazione speciale in uso in numerose realtà europee.

Per un titolo di viaggio valido su tutti i treni regionali toscani, senza limitazioni orarie (ad eccezione della fascia oraria precedente alle ore 9) o di tratta, si pagherà:

per 3 giorni: 40 euro il viaggiatore singolo, 100 euro una famiglia o un gruppo composto da 3 a 5 persone

per 5 giorni: 55 euro il viaggiatore singolo, 140 euro una famiglia o un gruppo composto da 3 a 5 persone

per 7 giorni: 75 euro il viaggiatore singolo, 170 euro una famiglia o un gruppo composto da 3 a 5 persone

Servizio civile, c'è ancora tempo per far domanda

E’ stata prorogata fino alle ore 14 del 28 giugno 2019 la scadenza per la presentazione delle domande per il servizio civile regionale. Il bando destinato ad oltre 3000 giovani fino a 29 anni, residenti o domiciliati in Toscana, era stato pubblicato il 9 maggio scorso e doveva chiudersi il 7 giugno.

Chi fa domanda potrà lavorare, per un anno, in Asl, biblioteche, uffici pubblici, cooperative, associazioni del terzo settore, protezione civile. Il bando si inserisce nel progetto regionale Giovanisì e, come ogni anno, propone una serie di progetti, declinati nei diversi settori (tra i quali Sanità, Ambiente, Protezione Civile, Istruzione, Cultura, Immigrazione e Pari Opportunità).

In tutto, quest’anno sono 512 presentati da amministrazioni pubbliche, cooperative e organizzazioni del terzo settore, tutti soggetti iscritti all’albo degli enti di Servizio civile regionale. Ai giovani spetta un contributo mensile di 433,80 euro. La misura del Servizio Civile regionale è finanziata con il PorFse 2014-20.

Domande chi e come
Possono presentare la propria candidatura i giovani che, alla data di presentazione della domanda: siano regolarmente residenti o domiciliati in Toscana per motivi di studio propri o per motivi di studio o di lavoro di almeno uno dei genitori; siano in età compresa fra i 18 e 29 anni (compiuti); siano non occupati, disoccupati, inattivi; siano in possesso di idoneità fisica; non abbiano riportato condanna penale anche non definitiva alla pena della reclusione superiore ad un anno per delitto non colposo.
Può fare domanda chi sta frequentando un corso di studi di qualunque tipologia.

Tutti i requisiti, ad eccezione del limite di età, devono essere mantenuti sino al termine del servizio.
Non possono presentare domanda coloro che abbiano già svolto o stiano svolgendo il servizio civile (regionale o nazionale) o che abbiano avuto nell’ultimo anno e per almeno sei mesi rapporti di lavoro o di collaborazione retribuita a qualunque titolo con l’ente che realizza il progetto.

Per saperne di più documentazione e istruzioni per l’uso

Kontatto, la festa di fine anno a Borgo San Lorenzo

Venerdì 7 Giugno, dalle ore 18:00 presso l’Auditorium Paola Leoni del Centro d’Incontro di Piazza Dante 33 a Borgo San Lorenzo si terrà la Festa di fine anno del Progetto Kontatto

Un evento aperto e gratuito al quale tutta la cittadinanza è invitata, con un occhio di riguardo per i giovani fra i 15 e i 30 anni!

L’evento inizierà alle ore 18:00 con il quarto, e ultimo (per quest’anno!), incontro del ciclo di dibattiti “Konfusione”. 

Quest’anno i ragazzi del Progetto hanno scelto di parlare di: dimensione digitale, educazione sentimentale, migrazioni e, in questo incontro di chiusura, di felicità

Il dibattito ha il titolo “Chiedimi se sono felice. Fra depressione e motivazione” e sarà moderato dalla Psicoterapeuta Caterina Gori, esperta in educazione all’affettività e all’identità di genere. 

Dopo il dibattito, via alla musica! Con il Mago Annoiato e una Jam Session in cui si esibiranno i ragazzi e le ragazze del gruppo KonSonante. 

Nella sala sarà inoltre presente una mostra con i materiali del laboratorio interculturale realizzato dal gruppo Konfine durante questo anno di lavoro. 

Un buffet sarà offerto a tutti gli intervenuti. 

Il Progetto Kontatto è promosso dall’Assessorato alle Politiche Giovanili del Comune di Borgo San Lorenzo in collaborazione con la Società della Salute Mugello, ed è coordinato dalla Cooperativa Sociale Convoi. 

Dove: Cernička Šagovina, Croazia
Quando: 4 – 10 luglio 2019
Chi:5 giovani (17 – 21 anni) + 1 group leader (21+)
Organizzazione d’invio: P.E.CO. Progetti Europei di Cooperazione
Deadline: 2 giugno 2019

Scambio internazionale in Croazia sull’inclusione sociale attraverso il teatro

Lo scambio, al quale parteciperanno 30 giovani provenienti da Spagna, Macedonia, Lituania, Croazia e Italia, è realizzato dall’organizzazione Outward Bound Croatia. Il progetto riguarda l’inclusione sociale e si serve del teatro come strumento per affrontare questa tematica. Il programma prevede laboratori teatrali e attività di gruppo, comprendenti giochi di ruolo, simaulazioni, dibattiti e momenti di riflessione.

Lo scambio internazionale permette di:

  • incontrare giovani da tutta Europa;
  • partecipare a workshop sul teatro e l’improvvisazione teatrale;
  • aumentare la propria consapevolezza sull’importanza dei giovani nella nostra società;
  • ricevere educazione mediatica e sviluppare un pensiero critico;
  • sviluppare consapevolezza culturale.

Stiamo cercando giovani tra i 16 e i 18 anni. Non è richiesta una conoscenza approfondita della lingua inglese. Una volta selezionati per questo scambio internazionale bisognerà versare una quota di partecipazione di 70 Euro che comprende le spese progettuali e la quota d’iscrizione annuale all’Associazione P.E.CO. Vitto e alloggio sono forniti, spese di viaggio rimborsate.

Per candidarsi è necessario seguire le istruzioni riportate in questa pagina.

SSCI-Hellas cerca due volontari/e per un progetto SVE in Grecia. Una figura sarà principalmente responsabile del lavoro di comunicazione, mentre l’altra avrà l’opportunità di coordinare attività, progetti di volontariato internazionale e workshop.

Il periodo per questo progetto di volontariato a lungo termine è di 5 mesi e va dal 1 Maggio al 30 Settembre 2019.

Chi promuove il progetto

SCI-Hellas, è la filiale greca di Service Civil International, un movimento volontario internazionale che mira a promuovere la pace, la solidarietà e l’intesa interculturale attraverso l’organizzazione di progetti, campagne e seminari volontari internazionali. Negli ultimi due anni, SCI-Hellas ha organizzato attività con rifugiati ed eventi e campagne di sensibilizzazione sul tema. In questo contesto, dal febbraio 2019, SCI-Hellas lavora con un gruppo di giovani rifugiati, organizzando attività locali che mirano sia all’empowerment che all’inclusione sociale. I giovani rifugiati lavorano insieme ai nostri volontari SVE e volontari greci per produrre e presentare performance teatrali sulle questioni che devono affrontare nella loro vita quotidiana in Grecia. Il gruppo è dinamico e le attività sono in costante rinnovamento. Inoltre, è nato recentemente un gruppo composto da donne migranti e rifugiati. Le donne vogliono partecipare a laboratori creativi, acquisire nuove competenze e conoscenze e, in ultima analisi, diventare più autonome. Il progetto è pensato insieme dallo staff SCI-Hellas e lo stesso gruppo di donne, a seconda delle loro esigenze e motivazioni. Oltre alle attività locali, SCI-Hellas organizza progetti di volontariato internazionale in Grecia e, inoltre, agisce come un’organizzazione di invio di volontari all’estero.
A questo link è possibile trovare il video del progetto “Together Stronger” che si è svolto la scorsa estate e farsi un’idea delle attività di SCI-Hellas.

Candidature entro il 21 aprile 2019