Trenta anni di sport con la Polisportiva Mugello 88

Ci sarà anche Carlo Donati, già allenatore della nazionale italiana di atletica leggera, noto per le sue battaglie contro il doping, alla festa della Polisportiva Mugello 88 per i trent’anni di attività: sono centinaia i bambini e i ragazzi che hanno fatto sport grazie alla Mugello 88, ed è giusto festeggiare.

L’appuntamento è per sabato 21, dalle 16, nel Palazzo Pretorio in piazza Cavour a Barberino di Mugello. Verrà anche presentata la Carta Etica dello Sport promossa dal Comune, sarà allestita una mostra fotografica per raccontare “30 anni di sport della Polisportiva”e si concluderà con un aperitivo.

Iron Lake, sul lago di bilancino torna il Triathlon

Sabato 28 e domenica 29 aprile 2018 Lago di Bilancino!

BARBERINO DEL MUGELLO (FI) – Lago di Bilancino, Area eventi Andolaccio

Sabato 28 aprile 2018
17.00 – 19.00 Consegna Accrediti e Pacco gara MEDIO e OLIMPICO
19.00 Presentazione gare e Briefing tecnico

Domenica 29 aprile 2018
7.00 – 10.00 Consegna Accrediti e Pacco gara
8.00 – 10.30 Apertura zona cambio
10.45 PARTENZA GARA Triathlon MEDIO
11.00 PARTENZA GARA Triathlon OLIMPICO
13.30 Pasta Party
16.00 Premiazioni ed esposizione classifiche

Giovani in Mugello, bisogni e opportunità. Se ne parla in un convegno a Borgo San Lorenzo

Come vedono i giovani il Mugello?

E come si vedono i giovani in Mugello?

Quali sono i bisogni e comportamenti? E le opportunità nel territorio?

La risposta a queste e ad altre domande dal convegno “Giovani in Mugello. Per essere protagonisti del futuro” che si tiene venerdì 16 e 17 marzo a Villa Pecori Giraldi a Borgo San Lorenzo, organizzato dalla Società della Salute e l’Unione dei Comuni del Mugello con gli otto assessorati alle Politiche giovanili dei Comuni della zona. “Un ‘viaggio’ di informazione e riflessione sulla condizione giovanile nel nostro territorio” che prende le mosse dal questionario “Essere giovani in Mugello oggi” promosso per conoscere meglio bisogni, atteggiamenti e aspettative dei ragazzi e delle ragazze mugellane.

Il questionario, articolato in cinque sezioni e oltre sessanta domande alle quali hanno risposto oltre 1700 giovani, ha chiesto ai ragazzi di raccontarsi su numerosi aspetti della loro vita, dal rapporto dei genitori alle amicizie, dal rapporto con gli insegnanti e le materie scolastiche al tempo libero. Si mostrano così scelte e comportamenti dei giovani mugellani, rispetto allo sport e alle altre attività. E si esprimono le loro richieste circa strutture e servizi ritenuti necessari, parlano di volontariato, trasporti pubblici, uso dello smartphone e delle App, cyber bullismo, trasporti pubblici, ma anche di politica, scelte religiose, rapporti con le amministrazioni comunali, aspettative di lavoro.

Il convegno permetterà di approfondire questi ed altri aspetti allargando la discussione, oltre alle istituzioni, a scuole e istituti superiori, Università, rappresentanti dei genitori, psicologi, associazioni, cooperative e realtà legate al mondo giovanile. Nella sessione di venerdì 16 marzo si parlerà in particolare della scuola. Ad aprire i lavori, alle 16, gli interventi del presidente dell’Unione dei Comuni Paolo Omoboni, del presidente della SdS Roberto Izzo, della consigliera regionale Fiammetta Capirossi e assessore politiche giovanili Comune di Barberino di Mugello Fulvio Giovannelli.
Alle 16,30 si farà “Un identikit dei giovani dal questionario mugellano: bisogni e comportamenti emergenti” con lo psicologo Ezio Aceti e Carlo Sorrentino, docente Università di Firenze. Seguirà alle 17,30 la discussione sul tema “Ma come stanno i ragazzi sui banchi di scuola?” con Fiorenza Giovannini, già dirigente scolastico, il dirigente scolastico del “Chino Chini” Bernardo Draghi e il dirigente scolastico del “Giotto Ulivi” Marta Paoli, la presidente del Consiglio d’Istituto del “Giotto Ulivi” Monica Stelloni e la psicologa Centri di ascolto Istituti scolastici Mugello Eloisa Mingione; a coordinare sarà l’assessore alle politiche giovanili di Vicchio Carlotta Tai. Al termine la presentazione della petizione promossa dai ragazzi della scuola media di Borgo San Lorenzo, “Il treno… dei desideri”.

Giovani, famiglie e tempo libero nonché diritti e doveri saranno invece i temi che verranno affrontati nella sessione di sabato mattina alle 9. Dopo l’intervento dell’assessore alle politiche giovanili Comune di Borgo San Lorenzo Cristina Becchi, alle 9,30 si darà “La parola a giovani e famiglie” con Alessandra Siliquini del Coordinamento delle Consulte dei Genitori del Mugello ed i ragazzi del progetto Kontatto; a coordinare l’assessore politiche giovanili del Comune di Scarperia e San Piero Francesco Bacci. Alle 10,15 segue ci si interrogherà su “Perché il tempo libero non sia tempo perso. Le esperienze e le proposte di associazioni e centri di aggregazione”. A discuterne: Matteo Tagliaferri, coordinatore cooperativa ConVoi; Pietro Cardelli dell’associazione Liberamente Barberino di Mugello; don Antonio Lari, direttore del Centro Giovanile del Mugello; Sandra Mantelli, coordinatrice “Officine di Strada”; Matilde Baldi, presidente Associazione Amici delle Biblioteche; Tommaso Talluri, organizzatore di eventi giovanili in Mugello. Coordina, assessore del Comune di Firenzuola Francesca Pasquinucci.
Sindaci ed assessori alle politiche giovanili, infine, discuteranno e si confronteranno su “Giovani cittadini. Con diritti e doveri. I comuni del Mugello e le politiche per i giovani”, con le conclusioni affidate al vicesindaco di Firenze e responsabile ANCI Toscana per il Welfare Cristina Giachi.

Concerti e film: le attività di "Liberamente" a Barberino per il mese di marzo

Ecco gli eventi in programma nel mese di marzo al circolo Arci di Barberino di Mugello, organizzati dall’associazione “Liberamente”. Due concerti e la proiezione di un film.

E ogni venerdì e sabato dalle 19 pizzeria aperta al circolo.

Venerdì 9 sale sul palco della Casa del popolo barberinese la band “La Notte”, mentre il 16 suonerà “The Greasy Blues Band”, accompagnata da una cena con menù irlandese.

Infine, il 30 marzo, un film di Ken Loach, “Il vento che accarezza l’erba”.

Diciamo la nostra: laboratorio aperto a Borgo per discutere del questionario sui giovani

 

Già sono stati presentati, in varie occasioni, i risultati del questionario “Essere giovani in Mugello oggi”, promosso dalle amministrazioni comunali della zona per conoscere meglio bisogni, atteggiamenti e aspettative dei ragazzi e delle ragazze mugellane.

Articolato in cinque sezioni, con oltre sessanta domande alle quali hanno risposto oltre 1700 giovani, il questionario è stato letto e analizzato dai partecipanti del gruppo di giornalismo di Kontatto che hanno quindi organizzato per Mercoledì 7 Marzo, alle ore 18:00 presso il Centro di incontro di Piazza Dante un laboratorio aperto a tutti coloro che vorranno parteciparvi per discutere insieme dei risultati della ricerca, un dibattito organizzato da quello che è il più frequentato – oltre cento giovani ogni anno – progetto di partecipazione giovanile del Mugello.

Le riflessioni che ne usciranno saranno presentate sabato 17 Marzo all’interno del Convegno dal titolo “Giovani in Mugello, per essere protagonisti del futuro” che si terrà a Villa Pecori Giraldi, Borgo San Lorenzo e che è promosso dalla Società della Salute Mugello e dagli Assessori alle Politiche Giovanili del Mugello.

Ricordiamo che il Progetto Kontatto, per i giovani dai 15 ai 30 anni, è promosso dall’Assessorato alle Politiche Giovanili del Comune di Borgo San Lorenzo, in collaborazione della Società della Salute Mugello e coordinato dalla Cooperativa Sociale Convoi. Tutte le attività sono gratuite.

 

 

Servizio civile regionale, quasi mille i posti a disposizione. Dodici in Mugello

Al via due nuovi bandi della Regione Toscana per il servizio civile regionale per 994 giovani. Pubblicati sul Bollettino ufficiale della Regione, i due bandi sono finanziati con risorse del Fondo Sociale Europeo (Por Fse 2014-2020) e rientrano nell’ambito di Giovanisì, il progetto della Regione Toscana per l’autonomia dei giovani. Rimarranno aperti dal 1 febbraio fino alle ore 14 del 2 marzo, giorno di scadenza per la presentazione delle domande.

Il primo bando è rivolto a 974 giovani che potranno svolgere la loro esperienza formativa presso enti, associazioni del terzo settore, amministrazioni pubbliche e cooperative.

Il secondo bando è invece rivolto a 20 giovani che avranno la possibilità di svolgere il periodo di servizio civile nelle Procure di Massa (8 posti disponibili) e Lucca (12 posti).

I giovani selezionati svolgeranno il periodo di servizio civile di 8 mesi ricevendo un contributo mensile di 433,80 euro. Possono presentare la propria candidatura i giovani che alla data di presentazione delle domanda abbiano un’età compresa tra i 18 e i 29 anni, siano regolarmente residenti in Toscana o vi siano domiciliati per motivi di studio propri o per motivi di studio o di lavoro di almeno uno dei genitori, e risultino non occupati, disoccupati o studenti.

La domanda può essere presentata esclusivamente on line, accedendo  al sito https://servizi.toscana.it/sis/DASC/#/ e seguendo le apposite istruzioni. Sul sito di Giovanisì sarà possibile consultare l’elenco dei 207 progetti proposti dagli enti per i quali è possibile presentare domanda. Per ciascun progetto è riportato il nome dell’ente titolare, il numero di posti messi a bando, il sito internet dell’ente.

In Mugello sono due i soggetti che hanno presentato progetti e richiesti di giovani in servizio civile, per un totale di dodici posti.

L’associazione “Insieme” di Borgo San Lorenzo ha richiesto quattro giovani col progetto “Lo sguardo al futuro”: i giovani saranno assegnati uno a Firenze, due a Vicchio e uno a Barberino di Mugello.

Otto i posti invece al Villaggio La Brocchi, richiesti dal Progetto Accoglienza, col progetto “Ospitare il mondo”.

Per ricevere informazioni sui bandi è possibile contattare:

Ufficio Giovanisì – Regione Toscana
Numero verde: 800098719
E-mail: info@giovanisi.it

Approfondisci su Giovanisì:
bando per 974 giovani
bando per 20 giovani

 

Corsi di formazione gratuiti per panettiere e pizzaiolo

L’Agenzia Formativa accreditata dalla Regione Toscana “Studio AF” ha aperto le iscrizioni per le seguenti attività formative, completamente gratuite (finanziate) per gli utenti che attraverso richiesta possono accedere ai “Voucher formativi individuali e di ricollocazione” dell’avviso pubblico POR FSE 2014-2020 – Asse C “Istruzione e Formazione” della Regione Toscana.

Per i corsi professionali sono disponibili le seguenti opportunità:
– Corso con Indirizzo PANIFICAZIONE –  su ADA 448
Preparazione di prodotti panari, dolciari e da Forno – 150 ore di cui 50 ore di Stage formativo in azienda;

– Corso di Specializzazione PIZZAIOLO – su ADA 448
Preparazione di prodotti panari, dolciari e da Forno e ADA 450 Allestimento e rifornimento del locale e del banco adibito alla vendita  – 220 ore di cui 100 ore di Stage formativo in azienda;

Si ricorda che la prossima scadenza prevista dall’avviso pubblico della Regione Toscana, per presentare richiesta di Voucher formativo è prevista per il 10 Marzo 2018, e che l’agenzia formativa Studio AF S.r.l. si rende completamente disponibile nell’accompagnare l’utente alla presentazione della propria richiesta di Voucher.

Per maggiori informazioni: www.studioaeffe.com

"Vado ad abitare con la mia ragazza. O da solo". La Regione per tre anni ti dà un contributo per pagare l'affitto

E’ uscito il nuovo bando regionale per il contributo affitto Giovanisì, il progetto della Regione Toscana per l’autonomia dei giovani. Il bando è rivolto ai giovani toscani dai 18 ai 34 anni che intendono uscire dal proprio nucleo familiare d’origine, usufruendo di un contributo della durata di tre anni per il pagamento del canone di affitto. Le domande devono essere presentate dal 5 febbraio al 31 marzo 2018.

Si tratta di un contributo di durata triennale, che varia dai 150 ai 350 euro al mese, a seconda della fascia di reddito e della presenza di figli, per giovani che vivono all’interno del nucleo familiare di origine e intendono ‘uscire da casa’ rendendosi autonomi attraverso la sottoscrizione di un contratto di affitto. Potranno fare richiesta di contributo single e coppie sposate, conviventi o che hanno deciso di convivere, di età compresa tra i 18 e i 34 anni.

Per tutte le informazioni e per la documentazione da presentare, ci si può rivolgere agli uffici di Giovanisì (800 098719 – info@giovanisi.it) e dell’Urp regionale (800 860070 – urp@regione.toscana.it).

Vai alla pagina dedicata di Giovanisì: http://giovanisi.it/2018/01/22/casa-contributo-per-laffitto/

Tanti corsi di lingue, proposti dall'Università dell'Età Libera Mugello

Interessano anche i giovani i corsi promossi dall’Università dell’età libera del Mugello. Li segnala l’Auser di Barberino di Mugello, che evidenzia in particolare i dodici corsi in programma nel primo semestre 2018 a Barberino.

Spiccano tanti corsi di lingue, di vario livello, particolarmente utili per migliorare il proprio livello linguistico. Ben cinque i corsi di inglese, di categoria A1 A2, B1, B2, B2+ (docenti Renata Lasalvia, Silvia Poggiali e Alessia Magaldi), poi corsi di spagnolo (B2) -docente Susanna Guasti, e di francese B2, docente Alessandra Raoni.

In tutti i casi sono dieci lezioni (15 ore), con 60 euro di costo  (55 soci Coop e Proloco).

Per le iscrizioni ci si può rivolgere in biblioteca comunale, il martedì e il giovedì dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 18, il sabato dalle 10 alle 12. Info: UDEL 348-1013293.

E non ci sono solo le lingue, ma anche un corso di informatica, uno di poesia, due di arte e storia, e perfino uno sull’orto biologico.

Incontri in Mugello per presentare il questionario dei giovani

Di recente circa 1700 giovani mugellani hanno compilato un questionario proposto dai Comuni del Mugello interpellando direttamente i ragazzi con domande specifiche sui temi della famiglia, dell’amicizia, del tempo libero, della scuola.

I giovani hanno risposto, ed emergono tante indicazioni, atteggiamenti, bisogni. E’ giusto parlarne insieme, e così, nei vari comuni si stanno organizzando iniziative per presentare i risultati.

A Borgo San Lorenzo e a Barberino i primi appuntamenti, e a febbraio anche a Vicchio: a Borgo San Lorenzo la presentazione si tiene nella saletta comunale “Pio La Torre” in via Giotto, giovedì 18 alle ore 18, mentre due sono gli incontri che ha messo in programma l’assessorato alle politiche giovanili di Barberino di Mugello, entrambi nella sala della biblioteca comunale in piazza Cavour. Il primo si tiene giovedì 18 alle 21, destinato particolarmente alle associazioni di volontaria, circoli e parrocchie, il secondo giovedì 25 gennaio, con le società sportive. Saranno presentazioni “interattive”, nelle quali ogni persona interessata, gruppo e associazione, potrà esprimersi e contribuire alla valutazione di quanto è emerso nel questionario. Naturalmente si potrà partecipare anche a entrambi gli incontri.

Intanto, per poter prendere visione dei risultati e delle domande poste ai ragazzi, è possibile scaricare il report e i relativi grafici, dalla pagina web del Portale Giovani Mugello, qui.

Il comune di Barberino ha anche stampato i risultati, sia i grafici che un primo report: il fascicolo è in distribuzione presso la biblioteca comunale e all’Ufficio Relazioni con il Pubblico.