Anche i ragazzi e le ragazze che vivono in Toscana possono riunirsi in squadre e partecipare a “Una Pila Alla Volta”. L’obiettivo della campagna, patrocinata dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare e dal Comune di Firenze e promossa dal Centro di Coordinamento Nazionale Pile e Accumulatori (CDCNPA), è quello di sensibilizzare i giovani sulla corretta gestione dei rifiuti delle pile esauste che non vanno gettate con i rifiuti indifferenziati ma separati e portati negli appositi punti di raccolta sul territorio. Nelle prime settimane di avvio del progetto, nella regione Toscana, sono già 15 i rappresentanti delle scuole iscritti al contest.

In Toscana, tra gennaio e novembre 2017, sono stati raccolti e gestiti dal CDCNPA 369.294 kg di pile e accumulatori portatili e le stime prevedono un leggero calo rispetto ai quantitativi gestiti nel corso del 2016. La Regione conta complessivamente 370 luoghi di raccolta serviti dai Consorzi iscritti al CDCNPA, di cui 170 presso le isole ecologiche e 184 presso le attività commerciali (oltre a 16 centri di stoccaggio e aziende specializzate). Nella Provincia di Firenze, in particolare, sono stati avviati al recupero 80.140 kg di pile e accumulatori portatili, ritirati presso i 75 luoghi di raccolta presenti sul territorio.
Per far crescere ancora questi numeri, i ragazzi e le ragazze nati negli anni compresi tra il 2003 e il 2006 potranno formare una squadra e insieme a un tutor maggiorenne andare sul sito www.unapilaallavolta.it e iscriversi al contest, una vera e propria gara a chi si impegna di più nel fare e comunicare la raccolta differenziata delle batterie. Le squadre saranno chiamate ad affrontare 5 sfide legate alla raccolta differenziata di pile e accumulatori portatili.

Si passa da un quiz sul tema delle batterie a creare una scultura con le pile scariche abbandonate in casa, passando per la realizzazione di video e canzoni a tema. Potranno poi condividere i contenuti sui social network per spingere i propri amici a votare la propria testimonianza sulla piattaforma e ottenere così punti utili a scalare la classifica.

In palio per le squadre più votate ci saranno voucher da spendere per l’acquisto di materiale scolastico o sportivo del valore compreso tra 1.000 e 2.500 euro, con un montepremi complessivo a livello nazionale di 55.000 euro. Inoltre i campioni di ogni area territoriale saranno chiamati nel mese di maggio a Como per partecipare all’evento finale.

Fonte: Comune di Firenze (Ufficio Stampa)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *